Crisi: Scanderebech, Berlusconi ascolti le opposizioni

Roma, 10 ago. (TMNews) – “E` opportuno, per il bene del Paese, che ogni decisione ed iniziativa che il premier Silvio Berlusconi intende prendere per contrastare la crisi economica ed avviare la crescita Italia sia discussa e concertata, oltre che con le parti sociali, con le forze politiche di opposizione in Parlamento, come peraltro indicato dai vertici dell`Ue”. Lo sostiene Deodato Scanderebech (Udc), che aggiunge: “In momenti di particolare crisi come quello che stiamo vivendo è necessario che tutti i soggetti in campo diano il proprio contributo, così come stanno facendo con proposte, presenza e impegno tutti i leader del Terzo polo”.

“Per questo – prosegue l’esponente centrista – mi auguro che domani in Parlamento all`informativa in commissioni riunite oltre al Ministro chiacchierato e commissariato Tremonti ci sia anche il premier Silvio Berlusconi ad illustrare le sue proposte e che venga lasciata da parte per l`occorrenza la fallimentare politica dell`autosufficienza”.

 










Lascia un commento