Crisi: Buttiglione, abolire 8 per mille e’ togliere sostegno a poveri

ROMA (ITALPRESS) – “Togliere i fondi alla Chiesa italiana significa togliere il pane agli affamati, perche’ la Chiesa e’ in Italia l’agenzia di solidarieta’, di sostegno e di conforto per i poveri piu’ efficace e piu’ vicina ai bisogni della gente.

Significa anche non capire nulla della crisi del Paese che e’ prima di tutto crisi morale che deriva dall’indebolimento dei valori fondamentali dell’identita’ nazionale che la Chiesa cattolica ha sempre insegnato e promosso”. Lo afferma in una nota il presidente dell’Udc, Rocco Buttiglione, rispondendo al segretario dei Radicali Staderini sull’abolizione dell’8 per mille che per Buttiglione significherebbe “infine mostrare una concezione dell’uomo come essere che si eleva appena al di sopra dell’animalita’ e che non ha bisogni spirituali di cui valga la pena occuparsi”.

 










Lascia un commento