Giustizia: Rao, agenda Vietti sia condivisa, bene Palma

(ANSA) – ROMA, 18 AGO -‘Una riforma finalmente utile della giustizia, che riguardi il cittadino e le imprese utenti, contribuisca a processi civili piu rapidi e a un sistema di garanzie e sanzioni certe. Questo atto, utile per uscire dallo stato di crisi in cui versa il settore in Italia, e’ stato chiesto piu volte dalle opposizioni in questa legislatura. Ma sempre il governo e’ stato sordo, nonostante la disponibilita’ di autorevoli e qualificati esponenti della maggioranza. O, meglio, ha indicato priorita’ diverse nell’interesse di pochissimi’. Lo afferma Roberto Rao dell’Udc.

‘Oggi, le stesse questioni vengono poste in modo organico dall’intervista del Vice-Presidente del CSM Michele Vietti. E’ il momento di verificare se vi sia realmente un’ampia condivisione su questi temi. Le urgenze richiamate dal vice presidente del CSM possono rappresentare una vera e propria ‘agenda della giustizia’, su cui Parlamento e governo sono chiamati a rispondere. Dobbiamo essere tutti consapevoli che un sistema giudiziario piu’ rapido, efficiente e dunque piu’ giusto, determina ricadute pesanti e positive sull’economia. Le nostre proposte sono in parlamento ed e’ certamente positivo che il Ministro Palma abbia subito espresso la condivisione circa gli obiettivi richiamati dal Vice Presidente Vietti.

Fin dalla ripresa dei lavori parlamentari, verificheremo se, questa volta, alle parole corrisponderanno i fatti’.(ANSA).










Lascia un commento