Lega: Libé: Partito di giovani-vecchi che fa male a paese

(9Colonne) Roma, 23 ago – “La Lega è un partito di giovani-vecchi. I giovani per loro natura guardano al futuro, vogliono costruire un domani per loro e per il Paese. Meraviglia, dunque, che i tanti giovani della Lega, che oltretutto rivestono ruoli di responsabilità nelle istituzioni, si adeguino ad una politica che mira a tutelare coloro che i diritti li hanno già acquisiti.
Non vedere che i troppi livelli istituzionali bloccano il Paese è poco lungimirante, così come è miope adeguarsi al pensiero di chi difende un sistema pensionistico sbagliato che non lascerà nulla ai giovani già in un prossimo futuro”.
Lo dichiara il deputato e responsabile Enti locali dell’Udc, Mauro Libè.

 










Lascia un commento