Manovra: De Poli firma petizione per salvare festa S. Antonio

(ANSA) – PADOVA, 24 AGO – ‘Una festivita’ da salvaguardare per difendere una delle tradizioni piu’ belle della nostra citta’, Padova, ma soprattutto per celebrare il Santo che, ogni anno, attrae migliaia di fedeli provenienti da tutto il mondo’.
E’ quanto afferma Antonio De Poli, deputato Udc e segretario regionale del partito in Veneto, motivando la sua personale adesione alla petizione, lanciata dal Pd, per ‘salvare’ la festivita’ di Sant’Antonio a Padova.
‘E’ giusto – spiega De Poli – che la manovra chieda a tutti di fare dei sacrifici ma non si possono cancellare dal calendario, con un colpo di spugna, le festivita’ dei patroni in modo cosi’ irresponsabile, scandalosamente superficiale e indiscriminato. Mi chiedo dove sia finita la Lega che difende strenuamente le tradizioni del nostro territorio?’. Per De Poli, ‘e’ la dimostrazione che alla difesa delle tradizioni e dell’identita’ cristiana non ci credono neanche loro. Ancora una volta si svela la natura del Carroccio: un partito che va avanti a forza di spot – accusa – ma poi finisce per smentirsi’. (ANSA).










Lascia un commento