Manovra: Carlino, inefficace senza interventi strutturali

(DIRE) Roma, 30 ago. – “Una manovra che non interviene sugli elementi strutturali dell’economia del Paese e’ una manovra inefficace”. E’ quanto dichiara in una nota il consigliere regionale dell’Udc, Roberto Carlino, che aggiunge: “Intervenire sulle tasse potra’ magari servire a fare cassa nel primo periodo, ma non garantira’ entrate sicure e costanti negli anni a venire ne’ un migliore assetto dello Stato che ottimizzi le spese”.

In questo momento infatti, aggiunge Carlino, “interventi incisivi e funzionali come la soppressione delle Province, l’accorpamento dei Comuni, i tagli alla Pubblica amministrazione o le liberalizzazioni, ad esempio, sono le uniche soluzioni realmente efficaci per permettere allo Stato di risparmiare e di rilanciare l’economia. Il giogo con cui la Lega controlla questo governo impedisce di agire nell’interesse dei cittadini e li sottopone ad una pressione fiscale mai vista prima che pieghera’ le gambe delle famiglie, le quali dovrebbero invece essere sostenute con le deduzioni, e delle imprese, con gravi ripercussioni sul mondo del lavoro”.

Attraverso inoltre, conclude l’esponente dell’Udc, “un controllo serrato e severo dell’evasione e della corruzione si potranno recuperare milioni e milioni di euro, alleggerendo significativamente il pesante debito pubblico italiano. Per ora il governo ha annunciato uno stop sull’Iva: spero vivamente che l’aumento di questa e altri interventi di natura straordinaria che oggi sembrano usciti dalla porta non rientrino poi dalla finestra attraverso l’espediente del maxiemendamento, poiche’ bloccherebbero irrimediabilmente la ripresa economica”.










Lascia un commento