Berlusconi: Casini, incivile intercettazioni sbattute su giornali

(DIRE) Priverno (Lt), 2 set. – “Il contenuto delle intercettazioni e’ sconcertante, ma la democrazia liberale ha le sue regole che non possono essere piegate alla logica della convenienza. E’ incivile che le telefonate del presidente del Consiglio siano sbattute su tutti i giornali”. Lo dice Pier Ferdinando Casini interpellato a margine di un convegno nell’ambito della Summer school per i giovani centristi in corso a Priverno (Latina), presso l’abbazia di Fossanova, organizzata dall’assessore regionale alle Politiche sociali del Lazio, Aldo Forte. Secondo il leader Udc, la pubblicazione delle intercettazioni “e’ il sintomo di un sistema malato che tutti facciamo finta di non vedere”.










Lascia un commento