Manovra: Casini, condoni immorali e non risolvono crisi

(DIRE) Roma, 2 set. – Pier Ferdinando Casini boccia ogni ipotesi di eventuali nuovi condoni da inserire nella manovra economica. Il leader Udc interviene al convegno ‘Il superamento dell’ideologia della diaspora. Verso un nuovo partito moderato di ispirazione cristiana”, organizzato nell’ambito della Summer school dei giovani centristi a Priverno (Latina), e dice: “A parte il dato etico, e’ cioe’ che e’ immorale ed una cosa che fa rabbrividire la pelle dei cittadini onesti, un condono e’ una cosa ‘una tantum’, e’ come se di fronte a una barca che perde acqua noi mettiamo una pezza”. Questo, aggiunge il leader Udc, “forse ci fa passare l’estate, ma poi serve una riforma strutturale”.










Lascia un commento