Manovra: Cesa, danneggia il Paese, governo non è all’altezza

Labro (Ri), 2 set. (TMNews) – “La situazione è di una gravità totale. Oggi ne abbiamo un’altra dimostrazione: con una manovra cambiata quattro volte in un mese, il risultato e’ che le borse calano e lo spread sale”. Lo ha detto Lorenzo Cesa, segretario dell’Udc, parlando alla festa dell’Api di Labro. “La situazione non è più tollerabile, questi signori – ha aggiunto parlando del governo – non sono più in grado di governare il Paese”.

Poi, l’attacco al premier, che ieri ha parlato di un’opposizione “criminale”? “Non so se il presidente di Confindustria, tutti i segretari sindacali, Confcooperative, Formigoni, Polverini, Crosetto sono criminali quando criticano la manovra… ma è evidente – ha detto Cesa – che si tratta di una manovra che non fa che danneggiare il Paese”. Poi, ha aggiunto il segretario dell’Udc, “nei prossimi giorni ci aspetta un compito di responsabilità per migliorare la manovra e aiutare il Paese a superare questo momento di difficoltà”.










Lascia un commento