Martinazzoli: Carra, si oppose all’alleanza con Berlusconi

(AGI) – Roma, 4 set. – “Piangiamo la morte di un altro dei grandi dirigenti della Democrazia critiana. Matinazzoli fu un cattolico liberale per formazione e cultura appartenente a quello speciale moderatismo lombardo che da Manzoni arrivava a Fogazzaro e Gallarati Scotti. Martinazzoli e’ stato l’ultimo segretario della Dc e il primo del rinato Partito popolare.

Deve aver sofferto molto in entrambe le esperienze. Dalla seconda si ritrasse presto deluso e rassegnato. Di lui ricorderemo l’onesta’ intellettuale, l’oratoria scintillante, la tenace resistenza opposta nelle elezioni del 1994 alle offerte di alleanza avanzate da Berlusconi appena disceso in campo. L’insuccesso di Martinazzoli e’ stato emblematico della fine della piu’ grande esperienza politica italiana dal dopoguerra in poi. Ai suoi familiari va il mio piu’ affettuoso pensiero”. Cosi’ lo ricorda Enzo Carra gia’ portavoce della segreteria della Dc.










Lascia un commento