Manovra, Ronconi: Minare pace sociale non incoraggia mercati

Roma, 05 SET (il Velino/AGV) – “E’ incomprensibile che nel momento di una nuova drammatica fiammata speculativa il governo immagini nuove normative sui licenziamenti invece di garantire la certezza sui saldi della manovra e soprattutto invece di impegnarsi su riforme strutturali. Minare forzatamente la pace sociale rappresenta di per se’ stesso un segnale non incoraggiante ai mercati e per questo ancora piu’ incomprensibile. Piu’ che una manovra ormai sembra uno strumento di regolamento di conti all’interno del governo e tra le parti e per questo assolutamente non condiviso e neppure apprezzato dai mercati finanziari”. Lo afferma, in una nota, Maurizio Ronconi (Udc).










Lascia un commento