Manovra: D’Alia, testo cambia ancora,di quale governo dobbiamo fidarci?

ROMA (ITALPRESS) – “E’ la prima volta che si preannuncia un voto di fiducia su un testo che e’ in gran parte diverso da quello votato domenica scorsa dalla commissione Bilancio. Per questo ci chiediamo: di quale Governo ci dobbiamo fidare? Di quale ministro dell’Economia ci dobbiamo fidare?”. Cosi’ il presidente dei senatori dell’Udc, Gianpiero D’Alia, nel corso del dibattito sulla manovra che si e’ aperto in Senato.

“Noi fin dall’esame in commissione abbiamo dato la nostra disponibilita’ – ha proseguito D’Alia – a ritirare tutti gli emendamenti e a concentrare la discussione solo su quelli piu’ significativi. Oggi prendiamo atto che questa manovra non e’ ne’ autorevole ne’ coperta. E’ il segno evidente che questo Governo e questo ministro dell’Economia non hanno le idee chiare su come si tengono in ordine i conti”.

Per D’Alia, quindi “sarebbe forse il caso di evitare una discussione generale su un testo che verra’ modificato”. Secondo il capogruppo centrista “occorre maggiore tempo per affrontare un dibattito che riguarda l’aumento di un punto dell’Iva, anche se non si capisce come si conciliera’ con la riforma del fisco, la soppressione delle province, ma non e’ chiaro se avverra’ con procedimento costituzionale, e il contributo di solidarieta’, nonostante sia poco chiara la platea che lo riguardera’. E nonostante questo, resta intesa la nostra disponibilita’ a votare la manovra entro domani”.

 










Lascia un commento