Manovra: Mantini, occorrono riforme strutturali non il caos

(AGENPARL) – Roma, 06 set – ” Anche l’aumento dell’IVA a questo punto può non bastare, occorre anticipare l’effetto della riforma delle pensioni, per recuperare risorse certe per i giovani e lo sviluppo, ed introdurre una tassa straordinaria sui grandi patrimoni”. Lo dice in una nota il deputato Pierluigi Mantini, Responsabile Riforme Istituzionali dell’Udc. “Il governo, con le divisioni e il dilettantismo, ha determinato un danno enorme all’Italia e alla sua credibilità internazionale.

Le riforme devono essere serie e sostenibili e perciò auspichiamo la grande riforma istituzionale per il superament o del bicameralismo paritario, la riduzione dei parlamentari e delle province, l’efficienza delle istituzioni democratiche , che è incardinata alla Camera. Al Senato è invece iniziato un esame sterile e demagogico per il “taglio dei parlamentari”, mentre si annuncia un nuovo disegno del governo sulle province. Non è serio, l’esame delle riforme istituzionali è già stato avviato alla Camera e non può risolversi in uno spezzatino caotico di provvedimen ti diversi. Occorre un’intesa sul punto tra i presidenti Schifani e Fini perché la confusione non produce buoni risultati”.

 










Lascia un commento