Riforme: Mantini, basta con lo spezzatino

(9Colonne) Roma, 7 set – “Se si vuole recuperare credibilità ed efficienza occorre abbandonare la politica demagogica degli annunci e rimettere ordine al cammino delle riforme istituzionali. La Carta delle Autonomie è arenata mentre al Senato si discute di “taglia-parlamentari”, alla Camera di riforma costituzionale delle libertà economiche, al governo forse di province e di vincolo di bilancio. Questo disordine è insostenibile e genera sfiducia e inefficienza. Noi proponiamo una sessione per le riforme istituzionali, per un percorso serio e condiviso. Non servono gli spot ma una riforma istituzionale equilibrata e strutturale, che l’Udc ha già avanzato, per rendere più efficienti e meno costose le istituzioni, cui accompagnare una riforma elettorale ispirata al modello tedesco. La nostra posizione è chiara, il governo si dimostri all’altezza dei problemi del Paese”. Così in una nota Pierluigi Mantini, Responsabile Riforme Istituzionali dell’Udc.










Lascia un commento