L. elettorale: Casini, sistema tedesco rimedio ingovernabilità

CHIANCIANO (SIENA) 08 SET – Il sistema proporzionale tedesco e’ l’unico sistema che puo’ sprigionare le virtuosita’ di un paese che e’ oggi sempre piu’ imbalsamato’. Pier Ferdinando Casini lo dice intervenendo a sorpresa nel corso di una tavola rotonda dedicata al ‘disturbo bipolare’ che con Rocco Buttiglione, Beppe Pisanu e Ernesto Galli della Loggia ha aperto stasera la festa dei centristi a Chianciano. Casini ha puntato nuovamente il dito contro l’attuale bipolarismo che ha consegnato al paese solo ingovernabilita’ ‘facendo dettare l’agenda della politica dalle forze politiche estreme: Di Pietro da un lato e Bossi, dall’altro’. ‘Io – ha detto – vorrei far si’ che che dopo Berlusconi tutto cio’ che gli era intorno esca dalla deriva populista e demagogica e cosi’ lo stesso dall’altra parte dello schieramento’. Per il leader Udc una legge elettorale alla tedesca avrebbe il ‘grande effetto di consentire ad ogni parte politica di rispondere di se stessa e non del proprio alleato’. (ANSA).










Lascia un commento