Intercettazioni: Casini, distruggerle quando non c’e’ reato

(ANSA) – ROMA, 12 SET – ‘I contenuti delle intercettazioni su Silvio Berlusconi sono certamente pietosi, ma e’ anche pietoso il fatto che vengano pubblicate telefonate che nulla hanno a che fare con fatti giudiziari’. Lo ha detto Pierferdinando Casini intervistato in diretta dal Tg1. Il leader dell’Udc ha sottolineato che il governo in tre anni non ha fatto nulla sulla questione intercettazioni:’Nell’udienza preliminare le parti dovrebbero concordare quali passi delle intercettazioni non hanno alcuna attinenza con le vicende giudiziarie. Quindi dovrebbero essere subito distrutte e la pubblicazione perseguita come reato’.(ANSA).










Lascia un commento