Scuola: studenti Udc, preoccupanti dati Ocse su istruzione

(DIRE) Roma, 13 set. – “I dati Ocse diffusi oggi sul sistema scolastico e universitario in Italia, sono preoccupanti”.

L’organizzazione studentesca dell’Udc, StudiCentro, in una nota commenta il rapporto ‘Sguardo sull’istruzione’ pubblicato oggi dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse).

“Siamo negativamente colpiti dal dato di spesa dell’Italia per l’istruzione- prosegue l’organizzazione- il 4,8% del Pil, ovvero 1,3 punti percentuali in meno rispetto al totale Ocse del 6,1%, facendoci posizionare al 29esimo posto su 34 paesi esaminati.

Altro dato sul quale il governo deve riflettere e’ quello relativo agli interventi dei privati negli investimenti nel campo dell’istruzione, ancora troppo bassi (8,6% del totale della spesa, rispetto al 16,5% della media Ocse). Per questo auspichiamo- concludono gli studenti centristi- che presto l’istruzione possa tornare una priorita’ per il nostro governo e per il nostro paese”.

 










Lascia un commento