Disabili: Delfino, su riconoscimenti invalidità ancora ritardi

(AGENPARL) – Roma, 15 set – “Il nuovo sistema per l’accertame nto e il riconoscimento dell’invalidità civile, dell’handicap e della disabilità doveva essere il frutto della rivoluzione digitale contro i falsi invalidi e la burocrazia più volte annunciata dal governo. Se però i tempi d’attesa e i ritardi ci sono ancora, a due anni di distanza dall’intro duzione della nuova normativa, vuol dire che qualcosa non funziona”. Lo ha affermato in Aula il capogruppo Udc in commissione Lavoro della Camera, Teresio Delfino, durante lo svolgimento delle interpellanza urgenti.

“Sarà il malfunzionamento del software gestito dall’Inps, peraltro segnalato dalle aziende sanitarie locali costrette a trasmettere gli atti su supporti cartacei, saranno le nuove procedure, fatto sta – ha sottolineato l’esponente centrista – che i disagi ci sono e sono enormi. E’ una situazione grave perché le persone con disabilità, senza la necessaria certificazione, non possono accedere a nessun beneficio economico o servizio ad esse destinati.

E’ certamente utile il tavolo tecnico istituito tra regioni, ministeri del Lavoro e della Salute e l’Inps per monitorare la concreta attuazione della normativa, ma prendere solo atto dei problemi, con i soliti rimpalli delle responsabilità, non basta più: questa è l’ora delle soluzioni”.










Lascia un commento