Crisi: Galletti, Manovra mette a rischio coesione sociale

Roma, 16 mar. (Adnkronos) – “Faccio parte di una forza responsabile, non getto benzina sul fuoco. Voglio pensare che il disagio manifestato in occasione dell’approvazione della manovra davanti alla Camera sia qualcosa che riguarda pochi facinorosi, ma e’ chiaro che se andiamo avanti cosi’ stiamo mettendo a rischio la coesione sociale. E allora si’ che potremmo avere dei problemi”.
Gian Luca Galletti mette in guardia per la situazione del Paese alla vigilia dell’aumento dell’Iva.

“Quello che ci preoccupa e’ il mix di tasse che si abbatte sugli italiani -spiega l’esponente dell’Udc all’Adnkronos-. Non si tratta solo dell’aumento dell’Iva, ma delle bollette energetiche, perche’ quella che chiamiamo ‘Robin Hood tax’ finira’ per ricadere sulle famiglie, dei servizi comunali, dell’assistenza domiciliare, degli asili, delle rette scolastiche”. Per Galletti, “si toglie solo alle famiglie, soprattutto quelle con figli e basso reddito”.
Il deputato dell’Udc spiega che “questa e’ la parte silenziosa del Paese, quella che non scende in piazza, fa sacrifici. Ma non per questo ci dobbiamo dimenticare che stiamo portando una fascia di popolazione media alla poverta’”. E di fronte a tutto questo, ad una parte della popolazione “oggettivamente in sofferenza”, il governo “propone non il quoziente famigliare ma il moltiplicatore famigliare”.
Per questo, Galletti rinnova l’appello dell’Udc: “Serve un passo indietro per un governo di responsabilita’ nazionale, prima che il Paese cada in una situazione ancora piu’ difficile”.

 










Lascia un commento