Terzo polo: Casini, vogliamo cambiare volto all’Italia

(ANSA) – TARANTO, 16 SET – ‘In questi anni l’Udc è stato l’unico partito italiano che quando Prodi era al Governo ha detto no, rinunciando ad incarichi, ed è andato all’opposizione, quando ha fatto Berlusconi il Governo ha detto no ed è andato all’opposizione. Non siamo Cassandre, ma l’Italia è allo sfascio’. Lo ha detto il presidente dell’Udc Pierferdinando Casini parlando a un’assemblea del partito a Taranto. ‘Quando tutti erano impegnati a spiegarci cosa avrebbero fatto di miracoloso, noi modestamente abbiamo detto che non ci credevamo. Ulivo e Pdl – ha aggiunto Casini – si sono dimostrati due colossi dai piedi d’argilla che sono stati sgretolati. A me pero’ non interessa polemizzare ne’ con la sinistra ne’ con la destra’. ‘Noi – ha fatto presente il leader dell’Udc – vogliamo unire nord e sud perchè siamo italiani e siamo orgogliosi di esserlo. Il nostro partito ha fatto una traversata nel deserto e c’erano poche persone disponibili a darci una borraccia di acqua e abbiamo avuto una fase di isolamento. Tutti i fatti ora dimostrano che abbiamo avuto ragione. Serve una politica seria e il terzo polo, con gli amici di Fli e Api, vuole contribuire a cambiare volto all’Italia’. (ANSA).










Lascia un commento