Udc: Casini, di Pietro? Basta la sua storia di magistrato…

(AGI) – San Martino in Campo (Perugia), 17 set. – Pier Ferdinando Casini preferisce non risponde alle provocazioni del leader dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, che, ieri sera, a Vasto, ha definito il leader Udc come “escort della politica”. “A Di Pietro non rispondo – ha detto oggi Casini, parlando con i giornalisti a margine del suo intervento al meeting annuale della Confesercenti – perche’ basta vedere la sua storia di magistrato”. “Io rispetto profondamente – ha detto ancora il leader dell’Udc – chi si e’ riunito a Vasto: Bersani, Vendola e Di Pietro. In termini politici hanno tutto il mio rispetto. La ricetta di un nuovo Ulivo, o di una nuova stagione come quella che si e’ vissuta con Prodi, e’ legittimo che vogliano perseguirla. E’ una prospettiva totalmente diversa dalla mia e che io non condivido. Io rispetto loro e loro rispettano me. Se pensano, vadano per quella strada ma credo che avranno grandi delusioni perche’ non credo che il Paese sia nostalgico di quella strada”. (AGI)










Lascia un commento