Crisi: Casini, G8 non e’ piu’ in grado di governare il mondo

(ASCA) – Perugia, 17 set – La crisi ‘non e’ un problema italiano, e’ un problema sistemico; non e’ un caso che il G8 sia sparito dall’agenda politica. Il G8 non e’ piu’ in grado di governare il mondo, ci sono paesi che sono nuovi protagonisti; in fondo si puo’ dire ‘e’ la concorrenza bellezza”. Lo ha detto Pier Ferdinando Casini, leader dell’Udc, in uno dei passaggi dell’intervento pronunciato avanti alla platea degli associati Confesercenti, riuniti a Perugia per il consueto meeting annuale. ‘E’ chiaro che se l’Europa e’ in una difficolta’ oggettiva – ha ripreso – noi siamo in una condizione drammatica, i consumi declinano, e’ tutto paralizzato, pensiamo al tema delle opere pubbliche e’ essenziale, perche’ le opere pubbliche mettono in moto l’economia, ci sono comuni virtuosi che potrebbero fare molto ma l’interpretazione rigida del patto stabilita’ lo impedisce’. Nell’appellarsi alla necessita’ di norme legislative che possano supportare l’economia, Casini ha ribadito la necessita’ di una linea dura ‘su costi della politica, riforma previdenziale, tema della crescita, investendo su ricerca ed Universita’. Se parte questo meccanismo e’ chiaro che i consumi ne beneficieranno ed anche Confesercenti potra’ guardare con piu’ serenita’ al futuro. Cerchiamo di darci una mano reciproca – ha concluso – anche con la concertazione tra forze sociali e politica’










Lascia un commento