Lega: Occhiuto, vecchie parole Bossi non incantano più

(ANSA) – SARACENA (COSENZA), 18 SET – ‘Prima le ronde, poi l’illusione del federalismo, ora di nuovo la secessione. La verita’ e’ che Bossi, come Berlusconi, ha sempre lo stesso partito e non si rende conto che le vecchie parole non servono piu’ ad incantare gli elettori’. E’ quanto ha detto il vicepresidente della commissione bilancio di Montecitorio, Roberto Occhiuto (Udc), nel corso della Festa dell’Amicizia di Saracena (Cosenza).

‘Per fortuna – ha aggiunto – c’e’ nella Lega, e anche nel Pdl, una nuova generazione di dirigenti potenzialmente preparata a cogliere le sfide nuove. Battano un colpo, pero’, prima che sia troppo tardi. Dicano che non e’ piu’ tempo di slogan e di suggestioni, e soprattutto prendano le distanze da chi mentre fa il ministro dell’Italia ne invoca la divisione. Questo dovrebbe essere il tempo della responsabilita’ per tutti’.

‘Bossi e Berlusconi – ha concluso Occhiuto – ormai non hanno nulla da perdere, ma proprio in questo tempo si misurano le leadership di Maroni, di Alfano e di tanti altri bravi dirigenti del centrodestra’.(ANSA).










Lascia un commento