Crisi: Buttiglione, permanenza Berlusconi costa mld al Paese

(DIRE) Roma, 20 set. – “Ogni giorno di permanenza in questa situazione di debolezza costa all’Italia cifre enormi. La permanenza del governo Berlusconi costa all’Italia miliardi di euro. La scarsa affidabilita’ della politica italiana si traduce in un aumento di interessi del debito che gli italiani dovranno poi pagare. Per il mondo economico internazionale questo e’ sempre piu’ evidente”. Lo dice il presidente dell’Udc Rocco Buttiglione.

“I fondamentali economici dell’Italia sono buoni- aggiunge-, ma allo stesso tempo vanno fatte delle riforme sostanziali. E il governo Berlusconi non ha la credibilita’ per affrontare la situazione. Occorre un nuovo governo di unita’ nazionale”.

“Questo e’ il momento in cui si vedra’ anche la vera essenza del Popolo della Liberta’- sottolinea Buttiglione- in un Paese normale in queste condizioni i leader del partito vanno dal capo e gli dicono che e’ finita, che deve farsi da parte, per il bene e il rilancio del Paese e anche del partito. Cosa faranno i dirigenti del Popolo della Liberta’? Confermeranno che quell’aggregazione politica e’ solo il seguito del capo ed e’ destinata a sparire con lui? O sapranno assumersi le loro responsabilita’ e magari cosi’ dare un futuro a quel partito?”.

 

 

 

 

 










Lascia un commento