Scuola: studenti Udc, un istituto su tre è a rischio

Roma, 20 set. (Adnkronos) – “Sono da pochi giorni riprese le lezioni in tutta Italia e il rischio e’ che tra preparativi, libri, riforme e didattica ci si dimentichi della sicurezza. Infatti da recenti studi in Italia sono potenzialmente un istituto scolastico su tre a rischio”. E’ quanto afferma Virgilio Falco, portavoce nazionale di StudiCentro, l’organizzazione studentesca dell’Udc.

“In queste ore – aggiunge – stiamo chiedendo ai rappresentanti di studenti e genitori di visionare le certificazioni di agibilita’ statica, igienicosanitarie e di prevenzione incendi. E ci giungono conferme che non tutti gli istituti ne sono in possesso, ad una settimana dall’apertura dei cancelli di scuola. All’incirca ogni tre plessi scolastici, uno non ha la documentazione che richiediamo”.

“Siamo convinti – prosegue – che si debba e si possa investire molto di piu’ nel rifacimento degli istituti scolastici italiani, anche coinvolgendo finanziamenti privati e che sia quanto mai opportuno aggiornare e rendere effettiva l’anagrafe dell’edilizia scolastica, istituita nel 1996 ma mai resa completamente operativa” conclude Falco.

 










Lascia un commento