Papa: Buttiglione, decadenza Italia è soprattutto morale

(ANSA) – ROMA, 22 SET – L’appello del Papa ad un rinnovamento etico degli italiani non puo’ non essere letto come una risposta ai temi ormai di attualita’ politica. ‘Certo che c’e’ un aggancio all’ attualita’ ‘ commenta il presidente dell’Udc, Rocco Buttiglione, secondo il quale ‘questo Paese rischia una fase di decadenza che, prima ancora che economica e politica, e’ morale’.

‘Una democrazia non puo’ vivere senza valori forti. Ci hanno abituato ad una politica senza valori e questo e’ il risultato: anche la politica, ora, e’ allo sbando’ osserva il politico ed accademico. Per questo, aggiunge ‘bisogna prendere atto che la crisi della politica e’ innanzitutto una crisi morale: se non partiamo da un rinnovamento morale non ne usciamo’.

Oltre alla politica, pero’, il Papa ‘ si rivolge a tutti i cittadini e prima di tutto ai cattolici, a cui bisogna dare una risposta. Vedo che c’e’ molto fermento, gruppi e associazioni si sentono, si danno da fare: c’e’ bisogno di un movimento dei movimenti, serve che si mettano insieme, con una rappresentanza comune che ponga con forza quelle che sono anche le grandi questioni della politica. Vale a dire i temi della persona umana, della famiglia, del lavoro. Non e’ giusto un sistema in cui tanta gente ha bisogno di lavorare e non puo’ farlo’.

‘ Sto andando adesso ad una manifestazione delle famiglie numerose: tutti parlano di famiglia ma non c’e’ stato, negli ultimi tre anni, alcun provvedimento per loro’ ricorda Buttiglione convinto della necessita’ per chi fa politica di rendersi ‘interlocutore di questo popolo, senza essere autoreferenziali. Questo popolo si va aggregando, con la consapevolezza che per essere efficaci non si puo’ andare ognuno per conto suo’.

 










Lascia un commento