Udc: Trematerra, andrò a Reggio Calabria non da commissario ma a lavorare come iscritto

Reggio Calabria, 23 set. (Adnkronos) – ‘Non andro’ a Reggio Calabria da commissario, ma a lavorare come iscritto all’Udc’. Cosi’ il coordinatore regionale dell’Udc calabrese, Gino Trematerra, commenta all’Adnkronos l’incarico affidatogli ieri dal segretario Lorenzo Cesa di occuparsi del partito, reduce da una fase di commissariamento, nella citta’ dello Stretto. Una soluzione transitoria, sottolinea Trematerra, in attesa del congresso che sara’ convocato entro la fine dell’anno. ‘Ho intenzione di costituire un comitato allargato -dice ancora- e costruire una squadra per fare in modo che il partito diventi punto di riferimento sul territorio. Il mio obiettivo e’ arrivare al congresso e portare il partito di Reggio Calabria a camminare con le proprie gambe’. Il cambio arriva con Pippo Naro, commissario provinciale fino a ieri. Il coordinatore regionale dell’Udc commenta ‘Naro e’ molto impegnato a Roma, non aveva piu’ molto tempo da dedicare alle vicende reggine’.

 

 










Lascia un commento