Sanità, ticket: Noè, basta esitare, cambiare calcolo

(DIRE) Bologna, 23 set. – Cambiare i ticket, subito, perche’ “ogni giorno che passa e’ un giorno di ingiustizia in piu'”. Visto che l’assessore regionale alla Sanita’ Carlo Lusenti ha mostrato disponibilita’ sulla sua proposta per ricalibrare i ticket sanitari, oggi la consigliera regionale dell’Udc Silvia Noe’ sollecita la Giunta. “Bisogna passare immediatamente dalle parole ai fatti”, e “prendere al piu’ presto in considerazione la proposta che ho presentato per ricondurre la reale capacita’ economica al fattore famiglia, che consente una misurazione piu’ corretta e veloce rispetto a Isee e quoziente familiare”.

Noe’ poi, rivolgendosi ai colleghi del Pdl “che sono d’accordo sull’iniquita’ del sistema attuale di calcolo del ticket”, ricorda loro che “vista la difficolta’ in cui si trovano tante famiglie, proporre una nuova modalita’ di calcolo impone l’individuazione di un nuovo strumento che sia non solo piu’ equo, ma anche immediatamente applicabile”.

 

 

 










Lascia un commento