Sanità, ticket: Noè, adottare il fattore famiglia

(DIRE) Bologna, 27 set. – L’Udc non molla la sua battaglia per rimodulare l’applicazione del ticket. Con una risoluzione la consigliera regionale Silvia Noe’, avanza una proposta alternativa, ovvero il criterio denominato ‘fattore famiglia’.

Questo criterio, si legge in una nota, serve a determinare il “reddito familiare pesato”, tramite il cumulo di tutti i redditi lordi dei componenti del nucleo rapportato a parametri che considerano il numero dei componenti il nucleo, la monogenitorialita’, la vedovanza, l’invalidita’ ed eventuali altri parametri per meglio stimare il carico familiare.

Al contrario, l’Isee, scrive Noe’, non rappresenta in maniera adeguata il carico effettivo dei componenti il nucleo familiare, oltre a richiedere assistenza e oneri per la sua compilazione.

Scopo della risoluzione, afferma la consigliera, e’ intervenire sull’iniquita’ che penalizza le coppie coniugate e i loro familiari rispetto alle coppie conviventi.

 

 

 

 










Lascia un commento