Rifiuti: Onorato, Ama si impegni a ridurre costi al massimo

(DIRE) Roma, 27 set. – “Sul fronte della nuova tariffa rifiuti, la Tia, l’unica notizia positiva viene dall’applicazione del quoziente familiare, che nel 2011 fara’ risparmiare alle famiglie romane ben 3 milioni di euro. Per il resto, con tutti i tagli e gli aumenti che si sono abbattuti su Roma, bisogna evitare, in ogni modo, un’ulteriore impennata della tariffa di igiene ambientale che, tra il ritorno dell’iva e l’aumento dei costi di gestione, e’ la piu’ alta d’Italia dopo Napoli”. Lo afferma, in una nota, Alessandro Onorato, capogruppo Udc in Campidoglio.

“Polemiche a parte- prosegue Onorato- l’Ama deve impegnarsi a ridurre al massimo i costi, tagliando sprechi e concludendo il ciclo dei rifiuti. Questo e’ l’unico modo per abbattere le spese e produrre un guadagno attraverso la produzione di energia e il recupero dei materiali da riciclo- conclude- evitando cosi’ l’ennesimo salasso per i cittadini romani”.










Lascia un commento