Romano: Libè, ministro idolo splafonatori quote latte

(ANSA) – ROMA, 28 SET – ‘Ormai il nuovo idolo degli splafonatori delle quote latte e’ il ministro Romano. A certificarlo e’ l’ex presidente di Agea, Dario Fruscio, sicuro al cento per cento che dietro il commissariamento dell’Agenzia per le erogazioni in agricoltura ci sia stato proprio lo zampino del titolare dell’Agricoltura su pressioni della Lega Nord’. Lo dichiara il deputato e responsabile nazionale ‘Enti Locali’ dell’Udc, Mauro Libe’.

‘Fruscio – spiega – ha infatti raccontato di aver sempre detto che secondo lui le multe andavano pagate e che percio’ i suoi amici del Carroccio gli avevano preannunciato il commissariamento. Sorge spontanea una domanda: ci sara’ mica un nesso tra quel commissariamento e la decisione della Lega di non votare la sfiducia al ministro?’.










Lascia un commento