Famiglia: Udc, Giovanardi ostile. E Cesa: noi in prima linea

(DIRE) Roma, 28 set. – I cinque assessori regionali con delega alle Politiche Sociali espressione dell’Udc Aldo Forte (Lazio), Luca Marconi (Marche), Roberto Molinaro (Friuli Venezia Giulia), Franco Stillitani (Calabria) e Andrea Piraino (Sicilia) hanno incontrato nel primo pomeriggio di oggi il segretario dell’Udc Lorenzo Cesa e la responsabile centrista del dipartimento Famiglia Luisa Capitanio Santolini.

Oggetto dell’incontro una valutazione della situazione dopo il vertice di questa mattina tra il sottosegretario Carlo Giovanardi e gli assessori regionali alle Politiche Sociali per discutere il Piano nazionale per la Famiglia presentato nei giorni scorsi alle regioni.

“Nel corso della riunione- fanno sapere gli assessori Udc- avevamo espresso a Giovanardi la volonta’ di valutare positivamente l’intervento del governo, facendo pero’ notare che i tagli presenti nella manovra avrebbero reso inattuabile ogni misura. Da Giovanardi abbiamo ricevuto un atteggiamento pregiudizialmente ostile alle nostre valutazioni”.

Col segretario Cesa, proseguono gli assessori, “abbiamo allora stabilito di individuare alcune specifiche azioni presenti nel Piano e di attuarle nelle regioni in cui l’Udc e’ al governo, a prescindere dalle alleanze amministrative, mettendo in campo risorse regionali”.

Per Lorenzo Cesa “di fronte a una manovra che si abbatte pesantemente sulle famiglie italiane, l’Udc non rimarra’ inerme: raddoppieremo gli sforzi nelle regioni per far fronte alle mancanze del Governo nazionale e in un prossimo evento pubblico spiegheremo cosa ha fatto concretamente l’Udc per le famiglie di questo Paese”.

 

 










Lascia un commento