Intercettazioni: Casini, no a pubblicazione testi non penalmente rilevanti

Roma, 1 ott. (Adnkronos) – “Condivido pienamente quello che ha detto il vicepresidente del Csm Michele Vietti. Che si vedano pubblicata alcune intercettazioni che non hanno alcuna rilevanza penale e’ un’indecenza che capita solo nel nostro Paese. Questa e’ un’incivilta’”. Lo ha affermato il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini, poco prima di prendere parte alla direzione nazionale dei Liberal democratici.

Tuttavia, secondo Casini, lo strumento delle intercettazioni va salvaguardato, “poiche’ e’ indispensabile per cercare di sgominare delinquenti e corrotti”.










Lascia un commento