Pdl: Casini, Casa moderati? Non sono credibili senza autocritica

Roma, 1 ott. (TMNews) – Pier Ferdinando Casini respinge al mittente le sirene del Pdl che vorrebbero l’Udc nella futura ‘casa dei moderati’. Stamattina il leader centrista è intervenuto alla direzione nazionale dei Liberaldemocratici, dove ha avuto un colloquio con Giuseppe Pisanu, presidente dell’Antimafia e ‘dissidente’ del Pdl, e dal palco del Residence di Ripetta ha lanciato un messaggio agli azzurri: “Come può il Pdl essere credibile nella costruzione della casa dei moderati se non riesce a fare un’autocritica sui cinque anni di Berlusconi?”.

“Capisco – ha sottolineato – che ci si può trovare a metà strada ma qui prima si fa la mitologia dl Governo Berlusconi e poi si chiede a noi di fare insieme il partito dei moderati sul modello del Ppe”. Per Casini si tratta di una cosa “impossibile se non si scioglie il nodo del giudizio sul fallimento politico del Governo Berlusconi”.

 










Lascia un commento