Studenti Udc, entri in agenda politica il voto ai fuorisede

(9Colonne) Roma, 3 ott – “In questi giorni la classe politica è impegnata nel sostenere o avversare le diverse ipotesi di riforma della legge elettorale dimenticando di affrontare un argomento che riguarda una fascia importante di cittadini-elettori: gli studenti fuorisede” così in una nota Virgilio Falco, portavoce di StudiCentro, l’organizzazione studentesca dei giovani UDC. “Chiediamo alle forze politiche di maggioranza e di opposizione di valutare la possibilità di rendere effettivo il voto alle elezioni politiche agli studenti che per motivi di studio vivono lontano dal loro luogo di residenza. A tal proposito segnaliamo che il comitato “iovotofuorisede” da molto tempo è impegnato nel proporre forme di voto che renderebbero il diritto costituzionalmente tutelato di espressione del voto realmente effettivo” conclude la nota del movimento StudiCentro.










Lascia un commento