Fisco: Udc, no obbligo garanzia su avvisi bonari pagamento

(ANSA) – TRIESTE, 6 OTT – Il parlamentare Angelo Compagnon (Udc) ha presentato un’interrogazione al ministro dell’Economia con cui chiede l’eliminazione dell’obbligo di garanzia anche per i pagamenti rateali di importi superiori a 50.000 euro dovuti a seguito di avvisi bonari.

‘Mi auguro – afferma in una nota – che il prossimo dl sviluppo sia piu’ favorevole ai contribuenti che decidono di rateizzare le somme dovute al Fisco. Rateizzare un avviso bonario per importi superiori a 50 mila euro richiede ancora la garanzia sebbene l’obbligo di prestare fideiussione sia stato ormai abrogato, sia per la rateizzazione delle somme iscritte a ruolo sia per i pagamenti rateali nelle ipotesi di accertamento con adesione, acquiescenza all’accertamento e conciliazione giudiziale’.

Compagnon sottolinea quindi di aver sollecitato il ministro Tremonti ‘affinche’ i criteri utilizzati dall’Agenzia delle Entrate per la valutazione dell’idoneita’ del fideiussore siano preventivamente resi noti anche alle imprese proprio per evitare che esse – conclude – sostengano oneri per fideiussioni che potrebbero non essere accettate’.

 










Lascia un commento