Calcio: Smedile, progetto nuovo stadio mai arrivato in aula

Roma, 06 OTT (il Velino/AGV) – “Vengono presentati come imminenti grandi progetti che ancora non hanno compiuto il naturale percorso di approvazione. Si legge sulla stampa che dopo l’incontro con il sindaco Alemanno e’ gia’ stato avviato l’iter per realizzare il nuovo stadio di calcio a Tor di Valle e tutta la procedura e’ un qualcosa gia’ in dirittura d’arrivo. Mi fa piacere che ci siano fondi e volonta’ per la realizzazione della nuova struttura sportiva, a differenza dello stato di poverta’ devastante in cui versa Roma. Ma in realta’ l’Assemblea Capitolina, ne’ alcuno degli organi assembleari, hanno mai visto, esaminato o approvato alcun atto di indirizzo sull’argomento”. Lo afferma in una nota Francesco Smedile, presidente della commissione Consiliare per le Riforme Istituzionali di Roma Capitale e consigliere UDC all’Assemblea Capitolina. “Inoltre – prosegue Smedile – parte dell’area interessata e’ sottoposta a vincoli di diverso grado da parte del Piano Regolatore in vigore, per non parlare della necessita’ di visionare il progetto e valutare concretamente l’impatto socio-economico ed ambientale che una tale realizzazione comportera’ nel tessuto urbano”. “Fatto tutto cio’ – aggiunge Smedile – solo quando il progetto arrivera’ all’esame dell’Aula avvieremo le conferenze dei servizi e ci confronteremo nelle commissioni con le societa’ impegnate alla realizzazione dell’opera.

Prima di allora saranno le solite chiacchiere da ‘Bar dello Sport’ a cui ci ha abituato questa maggioranza. Tra l’altro – conclude Smedile – mi pare di ricordare che all’AS Roma sia stato gia’ approvato un programma urbanistico, con il nome di ‘Citta’ dello Sport’, promosso dalla famiglia Sensi per la squadra calcistica romana”.










Lascia un commento