Calabria: Tassone, situazione rifiuti al collasso per disattenzione enti locali

(AGENPARL) – Roma, 07 ott – Sono ormai più di 14 anni che la regione Calabria vive una fase emergenziale continua e mai risolta sulla gestione del ciclo di raccolta e smaltimento rifiuti, scrive Mario Tassone dell’Udc in una interpellanza al Ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare. Tassone denuncia nell’atto di sindacato una mancata efficace programmazione delle opere strutturali da porre in essere, la colpevole disattenzione da parte delle istituzioni locali, l’utilizzo di risorse umane poco professionali hanno portato oggi la regione Calabria alla soglia del collasso sulla gestione del ciclo dei rifiuti, ponendola nelle condizioni di criticità, pari se non peggiori, di quelle riscontrate nella limitrofa regione Campania. A questo proposito il deputato calabrese denunciando un’inerzia del governo di fronte alle tante sollecitazioni pervenute nei mesi, auspica che questa volta l’esecutivo ed il Ministro pongano fine al commissariamento, che si è rivelato inutile.

 










Lascia un commento