Crisi: Libe’, bene pro loco ma governo non metta in ginocchio comuni

(ASCA) – Roma, 8 ott – ‘Anche e soprattutto in un momento di grave crisi economica come quello che stiamo vivendo, il ruolo svolto dalle Pro loco, basato sulla promozione dei territori attraverso il modello della condivisione e del volontariato, risulta sempre piu’ determinante, specialmente nei piccoli e medi Comuni’. Cosi’ il deputato e responsabile Enti locali dell’Udc, Mauro Libe’, intervenendo al Convegno nazionale dell’UNPLI, l’Unione delle Pro loco d’Italia. ‘Tuttavia -ha aggiunto Libe’- e’ importante che il Governo non metta definitivamente in ginocchio i Comuni, e in particolar modo quelli piu’ piccoli, perche’ non si puo’ contare esclusivamente sul volontariato e sulla buona volonta’ di chi si trova ad operare in questi settori. E, e’ bene ricordarlo ancora una volta, se i Comuni sono costretti ad aumentare le imposte di loro competenza o, peggio, a tagliare i servizi saranno i cittadini a farne le spese’.










Lascia un commento