Puglia: Negro, approviamo piano regionale della Cisl

(AGENPARL) – Roma, 11 ott – “Il progetto della Cisl di Puglia ci trova in perfetta sintonia. Da tempo l’Udc sostiene e promuove la realizzazione di un clima di maggiore collaborazione tra tutti i soggetti Istituzionali, le parti sociali, economiche, culturali e scientifiche per dar vita a quello che il sindacato definisce un “nuovo patto sociale per lo sviluppo, l’occupazione ed il benessere sociale” in Puglia”. Lo ha detto il presidente del Gruppo Udc commentando il progetto presentato nei giorni scorsi dal segretario della Cisl di Puglia Giulio Colecchia e finalizzato a fornire nuovi spunti di riflessione politica e nuovi input allo sviluppo economico e sociale del territorio. “Le priorità individuate dalla Cisl – ha sottolineato – coincidono con quelle che il Gruppo dell’Unione di Centro va sostenendo e perseguendo sin dall’inizio di questa legislatura, in particolare per quanto riguarda la “sburocratizzazione” del tessuto produttivo che va liberato da tutti quei lacci e legami che ne impediscono lo sviluppo, rendendolo agile e capace di competere sui mercati nazionali ed internazionali”. “Allo stesso tempo – ha continuato Salvatore Negro – occorre velocizzare l’utilizzazione dei fondi europei, cantierizzare e realizzare le opere previste ed annunciate e, in caso di ritardo, prevedere, come sostiene la Cisl, “poteri sostitutivi” o la nomina di “commissari ad acta” per assicurarne la rapida realizzazio ne. In particolare mi riferisco a quelle opere infrastruttura li come l’alta velocità o la 275 Maglie Leuca, il completamen to della Taranto-Avetrana, l’allungamento della pista dell’aeroporto di Foggia, il nodo ferroviario di Bari ecc. che consentirebbero di allineare la Puglia al resto del Paese”. “Come Gruppo Udc – ha concluso Salvatore Negro – nel ringraziare il segretario Cisl Giulio Colecchia per questi spunti di riflessione, nel nostro ruolo di opposizione “costruttiva” che si è sempre caratterizzata per l’ascolto ed il dialogo tra le Istituzioni e le parti sociali, assicuriamo tutto l’ impegno e la disponibilit à a lavorare per questo progetto”.

 










Lascia un commento