Sociale: Voltaggio, bene stati generali, anche per famiglia

(DIRE) Roma, 14 ott. – “Gli Stati generali sul sociale e la famiglia, oggi annunciati dal sindaco Alemanno, sono una scelta importante per dare un nuovo slancio alla citta’ e prospettive future piu’ incoraggianti alle famiglie, ai giovani ed alle fascie piu’ disagiate della popolazione sempre piu’ sfiduciate ed aggredite dalla crisi. L’Italia sta andando verso un lento suicidio demografico e serve una politica piu’ incisiva a favore delle famiglie. Incentivare la natalita’ e la famiglia non e’ spreco di risorse ma e’ un investimento per il futuro”. Lo afferma in una nota Paolo Voltaggio, consigliere comunale di Roma Capitale, vicecapogruppo Udc.

“In quest’ottica- aggiunge- gli Stati generali potranno essere la sede piu’ appropriata per dare concreta attuazione all’ordine del giorno 86/8 luglio 2011, da me proposto ed approvato dall’Assemblea capitolina, attivando e rendendo operativa la ‘Consulta comunale per le Politiche Familiari’ quale organismo di carattere consultivo per un dialogo, confronto e scambio di esperienze tra l’amministrazione, le associazioni del settore e le organizzazioni di volontariato che si muovono nell’ambito della famiglia. La consulta dovra’ avere un ruolo attivo e propositivo di consultazione e promozione per tutte le politiche comunali, analizzate e valutate nella loro capacita’ di risposta ai bisogni ed alle esigenze delle famiglie”.

“Lo stesso odg- conclude Voltaggio- impegnava l’amministrazione a destinare al settore delle Politiche Sociali e delle Politiche Familiari almeno il 10% delle valorizzazioni del patrimonio immobiliare del Comune di Roma e di tutte le aziende collegate o ricadenti sotto il controllo di Roma Capitale. Il corretto uso e l’incremento di fondi alle politiche sociali e familiari costituiscono una priorita’ per la nostra citta’”.

 

 










Lascia un commento