Fiducia: Carlino, è per non perdere poltrone

(9Colonne) Roma, 14 ott – “Un’altra fiducia di una maggioranza bloccata e alle dipendenze di un premier che non ha più nessuna credibilità a governare”: così in una nota l’esponente dell’Udc e consigliere regionale dell’Udc Roberto Carlino. “316 sì e 301 no, questi i numeri dell’ennesima fiducia richiesta da questo governo, un’esigua fiducia che permetterà a questo varietà di continuare il suo spettacolo. E Berlusconi continuerà a non dare risposta alle famiglie che non hanno più risorse, ai cittadini che non hanno lavoro. Mi auguro che si occupi immediatamente di un vero piano di sviluppo per il Paese, di una soluzione per questa crisi. La sua maggioranza incollata alle poltrone non si è preoccupata dell’Italia; d’altronde, essendo tutti i parlamentari nominati dalle segreterie dei partiti e non eletti dai cittadini a causa di questa legge elettorale chiamata Porcellum dal suo stesso fautore, non si poteva certo, parafrasando senza voler offendere nessuno, chiedere ai capponi di anticipare il Natale. Mi auguro di sbagliare – conclude – e che presto si cali il sipario su questo governo ormai alla deriva e che si vada presto a votare con una nuova legge elettorale, per eleggere un nuovo parlamento di eletti direttamente dai cittadini”.

 










Lascia un commento