Governo: Casini a Pdl, ha difeso premier ma lui ora vuole elezioni

Roma, 14 ott. (TMNews) – “C’è stata la possibilità di un cambio e di una responsabilità più ampia ma il Pdl ha deciso di difendere questo status quo che fa solo piangere” e ora la prospettiva più probabile è che si voti in primavera perchè “Berlusconi vuole andare a votare nei primi mesi del 2012”. Così il leader Udc, Pier Ferdinando Casini si rivolge ai colleghi della maggioranza che hanno rifiutato l’ipotesi di sostenere un governo di larga coalizione.

“Noi abbiamo fatto una proposta per un governo di responsabilità nazionale, nessun ribaltone, coinvolgendo il Pdl, ma per difendere il presidente del Consiglio il Pdl preferisce essere contento dei 316 voti”, ha spiegato Casini secondo il quale “la strategia di Berlusconi adesso è arrivare allo scioglimento della Camere”, insomma “il voto è certamente più vicino”.

 










Lascia un commento