Referendum: Mantini, Frattini risponda a nostre proposte

(ANSA) – ROMA, 17 OTT – ‘Frattini non puo’ sperare in intese con l’UDC attraverso accuse e improperi’: lo afferma Pierluigi Mantini (UDC). ‘Noi abbiamo gia’ depositato due proposte di legge elettorale in parlamento, una di tipo tedesco, l’altra correttiva del Porcellum con l’eliminazione del premio di maggioranza e l’introduzione di due preferenze, nel rispetto del criterio di genere. Sono proposte chiare e coerenti, su cui e’ possibile incontrarsi, perche’ noi non pretendiamo di imporre diktat ne’ di subirne. Sono proposte finalizzate ad uscire dall’attuale regime di ‘dittatura della minoranza’ condizionato dalle forze radicali con cui non si fanno le riforme utili al Paese’.

‘E’ il ‘bipolarismo dolce’ dell’UDC ove le grandi forze nazionali possono allearsi per garantire una larga base di rappresentanza ai governi. L’attuale muro bipolare non ci piace e non serve al Paese. Alfano e Frattini – conclude – ci diano risposte utili’.










Lascia un commento