Sviluppo: Libè, indifferenti a rassicurazioni Sacconi

(ANSA) – ROMA, 17 OTT – ‘Le rassicurazioni del ministro Sacconi che, si dice certo sul rispetto dei tempi per l’emanazione del decreto sviluppo ci lasciano piuttosto indifferenti. Quel che conta, infatti, non sono certo i tempi, ma i contenuti e le risorse per raggiungere gli obiettivi.

Mentre in tre anni questo Governo ci ha abituato a inutili decreti e disegni di legge assolutamente privi di contenuti e di risorse, vuoti spot varati al solo fine di gettare fumo negli occhi dell’opinione pubblica’. Lo afferma Mauro Libe’ dell’Udc.

‘Il ministro del Lavoro, quindi, dovrebbe fornire rassicurazioni su elementi piu’ concreti, garantendo, ad esempio, che ci saranno interventi per restituire ai giovani la speranza nel futuro, per consentire alle nostre imprese di concorrere su un piano di parita’ in un mercato che e’ sempre piu’ globalizzato e, dunque, per aiutare il Paese a lasciarsi definitivamente la crisi dietro le spalle. Evidentemente, pero’, Sacconi – rileva Libe’ – non ha modo di fornire garanzie di questo genere’.

 

 

 










Lascia un commento