Cattolici: Udc, torna in primo piano responsabilità politica e sociale laici

Roma, 17 ott. (Adnkronos) – “L’intervento del Cardinal Bagnasco al forum di Todi riprende con forza la direzione di marcia impressa dal Concilio Vaticano II. Torna in primo piano la responsabilita’ sociale e politica dei laici”. Lo affermano i deputati dell’Udc, Enzo Carra e Savino Pezzotta. “Ad essi si rivolge Bagnasco -aggiungono- sottolineando come ‘l’assenteismo sociale, per i cristiani, e’ un peccato di omissione’.

I laici ‘non possono tacere’ ma hanno la grave responsabilita’ di portare ‘un contributo specifico, chiaro e deciso’ puntato ai ‘grandi problemi del lavoro, dell’economia, della politica, della solidarieta’ e della pace’. Tra tutte queste forme di carita’ la prima e’ pero’ la ‘presa in carica dei piu’ poveri e indifesi’.

“Le indicazioni che oggi ha ribadito il presidente della Cei nella linea del Concilio e dei Convegni ecclesiali -concludono i parlamentari centristi- non puo’ che condurre anche ad un rinnovato impegno delle associazioni cristiane e ad un loro piu’ incisivo e autonomo rapporto con la politica’.










Lascia un commento