Pdl: De Poli, con Gava e destro sì a confronto se c’e’ voglia di dare risposte al Paese

Padova, 17 ott. – (Adnkronos) – ‘Sono tanti i delusi del Pdl e pochi hanno avuto il coraggio di esporsi e di metterci la faccia. Alla Destro e a Gava tutti dobbiamo riconoscere il coraggio di una scelta difficile che loro sapevano avrebbe alzato un polverone. Detto questo, io credo che entrambi i deputati abbiano ricevuto finora piu’ attestazioni di stima che critiche per la loro decisione di non partecipare al voto di fiducia. Quindi, e’ il segno che e’ questo cio’ che la gente si aspettava. Semmai, dovrebbero essere i vari Alfano e Scajola a farsi un esame di coscienza: Gava e Destro, cosi’ come noi del Terzo Polo, hanno agito con coraggio per il bene del Paese’. Lo afferma Antonio De Poli, deputato e portavoce nazionale dell’Udc, secondo cui ‘nel Terzo Polo c’e’ spazio per voglia distaccarsi dai due Poli e costruire una strada alternativa e nuova per dare le risposte che servono al Paese, a un Paese che soffre’.

‘Quindi – mette in evidenza De Poli – con Gava e Destro si puo’ aprire un confronto e un dialogo costruttivo. La cosa piu’ importante, in ogni caso, e’ fare scelte responsabili e porre un freno a chi lavora al Governo per fare gli interessi del premier e non quelli del Paese. Tanti altri delusi verranno fuori – pronostica infine il portavoce Udc – e’ solo questione di tempo ma il fronte del ‘no’ si allarghera’ a macchia d’olio’.










Lascia un commento