Puglia: Longo, si ritiri delibera su bando nuovi dirigenti regione

(ASCA) – Bari, 11 nov – ‘Le motivazioni dell’assessore Campese, anzi direi le giustificazioni, non convincono del tutto e sarebbe meglio che la giunta regionale ritirasse la delibera sul bando di concorso dei nuovi dirigenti’, E’ l’invito fatto dal consigliere dell’Udc alla Regione Puglia Peppino Longo.

‘Anche se l’assessore Campese – prosegue Longo – si affretta a dire che non verra’ superato alcun tetto di spesa, fa veramente strano sentire tutto questo perche’ questo nuovo bando fa a cazzotti con quanto si afferma da mesi sugli eventuali tagli ai costi della politica’.

‘I buoni propositi, come al solito – rileva il consigliere – per alcuni restano sempre e soltanto sulla carta. Ma oltre al danno di questo nuovo concorso, che potrebbe bypassare la graduatoria di quello pubblico chiuso un anno e mezzo, c’e’ anche la beffa perche’, stando a quanto sostenuto dai sindacati, i requisiti di questi nuovi concorsi sarebbero stati calibrati ‘su misura’ per qualcuno, di fatto impedendo la partecipazione di personale interno. E tutto questo avviene mentre il governatore Vendola e’ impegnato in Cina: se tutto questo non ha il sapore del blitz, poco ci manca’.

‘Se davvero, come dice l’assessore Campese, c’e’ necessita’ di dirigenti – conclude Peppino Longo – la giunta ritiri questa delibera contestata e si apra un tavolo di concertazione con tutte le parti coinvolte cercando le soluzioni piu’ giuste e senza spreco di altro denaro pubblico’.










Lascia un commento