Sicurezza: Onorato, grave emergenza nel Municipio XIII

(DIRE) Roma, 22 nov. – “Quante case dovranno essere svaligiate, quanti incendi dolosi dovranno essere appiccati e quanti scippi dovranno ancora subire i cittadini del XIII Municipio prima che il sindaco Alemanno e il presidente Vizzani si decidano ad ammettere che in questo territorio esiste una gravissima emergenza sicurezza?”. Cosi’, in una nota, Alessandro Onorato, capogruppo Udc in Campidoglio, a proposito dell’incontro organizzato in XIII Municipio dai comitati di quartiere e dalle forze politiche di opposizione per chiedere l’immediata convocazione di un Comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza.

“Sono anni- prosegue Onorato- che i cittadini del XIII Municipio ricevono rassicurazioni su un prossimo aumento delle forze dell’ordine, ma dei rinforzi non si vede nemmeno l’ombra, mentre questo territorio rimane in coda alle classifiche con il rapporto piu’ basso tra numero di agenti e cittadini. Di fronte a questi dati e di fronte alla possibile infiltrazione della criminalita’ organizzata nel tessuto economico e produttivo di Ostia e dell’entroterra, non posso esistere differenze di partito. Tutte le forze politiche devono ascoltare il grido di dolore che parte da questo territorio, per provare a dare risposte concrete ed efficaci”.

“La soluzione- conclude il capogruppo Udc- non puo’ certo essere la negazione del problema, ne’ gli slogan politici o le polemiche sterili: serve una maggiore presenza delle forze dell’ordine, e un progetto di via nelle piazze e nelle strade per restituire i quartieri ai cittadini, creare momenti di aggregazione e sviluppare gli anticorpi sociali”.

 










Lascia un commento