Governo: Casini, no alle consultazioni preventive

(ANSA) – ROMA, 30 NOV – ‘Non vogliamo essere preventivamente informati. Il governo presenti le sue proposte in Parlamento e poi decideremo’. Lo ha detto il leader Udc, Pier Ferdinando Casini, intervenendo a Radio24. ‘Ognuno – aggiunge – poi si assumera’ le proprie responsabilita’. Chi vorra’ fare propaganda e basta, rispondera’ di cio’ fa’. Ma basta con la ‘pantomima’ delle consultazioni preventive.

Il leader dell’Udc non vuol sentir parlare di ‘sospensione della democrazia’ a proposito del governo Monti. ‘Bisogna essere seri. La politica ha scelto di fare un passo indietro per evitare di cadere nel baratro. E i partiti devono essere fieri di quello che hanno fatto. Il governo Monti e’ partito bene e le consultazioni internazionali, con il nostro premier che siede al tavolo con Francia e Germania, non e’ certo solo una ‘foto opportunity’. Monti e’ ascoltato dall’Europa’. (ANSA).










Lascia un commento